ASCOLI PICENO – In salita le rottamazioni delle auto. Nelle province di Ascoli Piceno e Fermo sono state 800 le auto acquistate a maggio con gli ecoincentivi, con un aumento del 7,82% rispetto ad aprile. Nel 95,38% dei casi è stato contemporaneamente rottamato un veicolo.

Il 73,88 % delle agevolazioni ha riguardato auto di cilindrata compresa tra 1.200 e i 1.500 cc., e il 8,13 % vetture fino a 1.000 cc. Il 24,05 % delle auto rottamate per incentivi sono Euro 0, il 33,82 % Euro1 e il 37,14 % Euro 2.

Lo rende noto l’Automobile Club Ascoli Piceno e di Fermo, sulla base degli archivi del Pubblico Registro Automobilistico. Dichiara il Presidente dell’Automobile Club, il Dottor Elio Galanti: «A maggio calano le immatricolazioni ma aumentano le vendite con ecoincentivi. Questo sistema di incentivi funziona e risponde all’interesse generale della collettività: oltre a promuovere il ricambio del parco veicolare italiano, favorisce anche un nuovo approccio all’acquisto e all’utilizzo dell’auto, a beneficio della sicurezza stradale e della tutela ambientale. Aumentano infatti i veicoli dotati dei principali sistemi di protezione, alimentati con carburanti alternativi e soprattutto adatti alla circolazione in città».

Complessivamente nelle Marche sono state 3.496 le auto che hanno beneficiato degli ecoincentivi. La situazione nelle altre province vede Ancona con 1.221 auto acquistate, Pesaro con 834 e Macerata con 641.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 235 volte, 1 oggi)