SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Andrea Perozzi fresco “dottore”: il giovane sambenedettese a ventitré anni ha conseguito la laurea triennale in Tecnologie per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali, all’Università degli Studi di Camerino. Andrea ha discusso, martedì 7 aprile nella sede distaccata di Ascoli, la tesi “Il reperto archeologico dallo scavo al museo: l’esperienza di Monsampolo del Tronto” con il relatore Stefano Papetti.

Ad Andrea i più vivi complimenti di tutta la redazione di Riviera Oggi. E che questo sia solo l’inizio!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.629 volte, 1 oggi)