SAN BENEDETTO DEL TRONTO – ADRIATICA BITUMI SBT-APRA JESI 57-65

ADRIATICA BITUMI BASKET CLUB SAN BENEDETTO: Christ 9, Falà, Mattioli 19, Valori 3, Di Chiara 5, Martinez 7, Grossi 14, Camerano, Bruni, Cameli.
All. Poggi
APRA JESI: Sabbatini 19, Toppi 1, Bastoni, Pergolini 11, Riccardi, Pirani F.9, Rossetti 11, Cardinali 5, Palanca 9, Pirani L..
All. Raffaeli
Arbitri: Fuselli (Recanati) e Auriemma (Monte Porzio)
Parziali: 11-28, 31-41, 45-55.

Brutta sconfitta per il Basket Club che adesso si trova invischiato nei bassifondi della classifica, agganciato proprio dallo Jesi oltre che dal Pedaso, a quota 18. Al Palaspeca il primo quarto è da brividi per i padroni di casa che toccano subito i -20, a causa delle sei triple messe a segno dal trio jesino Sabbatini-Pirani-Rossetti. Finisce 11-28.
Il secondo quarto vede un debole tentativo di rimonta dei rossoblu, trascinati da Grossi e Mattioli, ma gli ospiti continuano ad infilare “bombe” e a chiudere sul 31-41. Anche nella ripresa il ritmo resta blando, e gli jesini mantengono i dieci punti di vantaggio (45-55). Nell’ultima parte della gara, invece di provare il tutto per tutto, l’Adriatica Bitumi resta per cinque minuti senza segnare neanche un canestro, così da condurre agilmente l’Apra alla vittoria finale.
La formazione sambenedettese è ora chiamata a un immediato riscatto nel match di sabato (14 marzo, ore 18) contro Marzocca, in programma ancora al
PalaSpeca. Contro i pesaresi, già battuti all’andata ma ora in piena corsa play off, servono due punti, con l’obiettivo poi di sfruttare un calendario
non impossibile (altre tre gare in casa e due in trasferta) e tirarsi fuori dalla zona a rischio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 479 volte, 1 oggi)