Domenica 30/11/2008
Gara 1: Samb Volley – Pallavolo 1986 2 – 1 (14/25, 25/23, 16/14)
Gara 2: Samb Volley – Puntopelli 0-2 (14/25, 15/25)

SAMB VOLLEY: Taurino, Perozzi, Corsi, Maricic, Santarelli, Schiavoni, Damiani, Cameli, Pulcini, Cappella, Gaspari. All. Mattioli Marco

PALLAVOLO 1986: Coccia, Curzi, Fanì, Lupini, Rosati, Stella, Vespa, Virivè. All. Albanesi.
PUNTOPELLI: Ciccalè, Cruciani, Jommi, Losito, Pasquali, Pison, Sabbatini, Sebastiani, Tofoni, Trastulli. All. Rogani

“Buona la prima” si potrebbe dire. E, se anche la seconda non ha portato i frutti sperati, ci si lavorerà su con impegno, per la prossima gara. Questa la filosofia della Samb Volley che si aggiudica la Gara 1 con la Pallavolo 1986, strappandole due set meritatamente. La sfida invece con la Puntopelli, seconda in classifica, si dimostra più impegnativa e, nel confronto, la squadra di casa cede malvolentieri i due set agli avversari. «Il nostro obiettivo, per ora, non è quello di vincere a tutti i costi, a maggior ragione con le squadre più forti di noi, ma quello di vendere cara la pelle contro chiunque sia dall´altra parte della rete. Provare a giocare sempre meglio, partita dopo partita, set dopo set, punto dopo punto e poi, alla fine, tirar le somme», così dichiara lo staff tecnico della Samb Volley, costituito dagli allenatori Mattioli, Brutti e Medico. Un pensiero, il loro, che ben si accorda con la massima che campeggia sul sito della Società sambenedettese (http://www.sambvolley.it/): «Come nella vita, così nello sport…Prima di correre, bisogna imparare a camminare».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 814 volte, 1 oggi)