SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giovedì sera la Carisap Tennis Cup al circolo Maggioni ha perso uno dei suoi protagonisti annunciati: il russo Mikhail Kukushkin, testa di serie numero 2 e numero 136 ATP, è stato spazzato via in due rapidi set dallo spagnolo Jose Antonio Sanchez de Luna, che al primo turno aveva già raccolto lo scalpo eccellente di Daniele Bracciali.

Febbricitante per una infiammazione alla gola, Kukushkin ha iniziato con autorità ma dopo i primi games è stato subito evidente che qualcosa non andasse nel gioco e nella condizione del russo: falloso e lento negli spostamenti, la situazione di Kukushkin veniva ulteriormente peggiorata dall’ottima serata del suo avversario. Positivo in tutte le fasi di gioco, Sanchez giocava profondo e non concedeva nulla. Perso il primo set, Kukushkin smarriva immediatamente il servizio nel game d’avvio del secondo ed era costretto ad annullare altre due palle break al terzo gioco, entrambe cancellate con due fendenti dal fondo, intoccabili per Sanchez. Era questa la fase migliore della partita, con colpi vincenti a ripetizione da entrambe le parti, ma si esauriva in fretta e lo spagnolo navigava rapido verso la conclusione contro un russo ormai rassegnato.

Oggi i quarti di finale: nella parte alta la testa di serie numero 1 Maximo Gonzalez troverà il numero 7 Pere Riba, nel match che aprirà il programma sul campo centrale alle 14. A seguire Francesco Aldi, che ha eliminato negli ottavi il numero 4 Guez, contro il francese di Russia Alexandre Sidorenko, giustiziere del numero 5 Brzezicki.

Non prima delle 18,30 Stefano Galvani, testa di serie numero 8, se la vedrà con Sanchez de Luna: due i precedenti, entrambi su terra ed equamente divisi, risalenti però al 2004 ed al 2006. Nel serale delle 21, Alessio Di Mauro, che si è infilato nel corridoio lasciato aperto dalla sconfitta di Ilia Bozoljac, testa di serie numero 6, contenderà l’accesso alla semifinale al numero 3 Diego Junqueira. I due si sono incontrati giusto la settimana scorsa nei quarti del Challenger di Torino, dove ha avuto la meglio l’argentino, poi finalista.

Nel pomeriggio sul campo 4, a partire dalle 16,30, in programma le due semifinali del doppio: Ilia Bozoljac e Martin Slanar contro Paolo Lorenzi e Julio Silva e, non prima delle 18, Leonardo Azzaro e Maximo Gonzalez contro la coppia formata da Catalin Gard e Max Raditschnigg.

Sabato semifinali del singolo e finale di doppio a partire dalle 17,30. La finale del singolare domenica dalle 18,30.

Risultati 10 luglio, aggiornati ore 21.00

Singolare
Gonzalez (ARG) b. Veic (CRO) 6-4 7-6(4)
Riba (SPA) b. Jakupovic (GRE) 6-4 6-4
Galvani b. Todero (ARG) 6-4 6-0
Sanchez de Luna (ESP) b. Kukushkin (RUS) 6-3 6-1

Doppio
Bozoljac/Slanar (SRB/AUT) b. Machado/Poch-Gradin (POR/ESP) 7-6 7-6
Azzaro/Gonzalez (ITA/ARG) b. Guez/Sidorenko (FRA) 6-3 7-6

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 685 volte, 1 oggi)