SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È l’evento che da dodici anni ha ribattezzato San Benedetto come un nuovo “simposio internazionale artistico”: si tratta di “Scultura Viva”. Anche quest’anno infatti, dal 21 al 28 giugno, artisti da tutto il mondo modelleranno gli scogli del Molo sud esprimendo la loro creatività.
Piernicola Cocchiaro, presidente dell’associazione culturale l’AltrArte che organizza e cura sin dalla prima edizione “Scultura Viva” spiega: «Per l’edizione del 2008, oltre alla categoria di scultori nazionali e internazionali, ci sarà anche la categoria dei giovani, proprio per dare visibilità ai talenti in erba che saranno seguiti da Giovanni Colonnella, artista del luogo». Prosegue Cocchiaro: «La manifestazione si regge da sempre su pilastri fondamentali: il Comune, che quest’anno ha stanziato 20 mila euro per finanziare l’evento; l’AssoAlbergatori “Riviera delle Palme” che ogni anno ospita gli artisti (questa volta alloggeranno presso l’hotel Bologna e l’hotel Relax), e lo sponsor principale “Elettropneumatica” che fornisce a tutti gli scultori l’aria compressa e gli attrezzi da utilizzare per la realizzazione delle opere».

L’assessore alla Cultura Margherita Sorge aggiunge: «Quest’anno il Comune ha aumentato lo stanziamento di fondi da destinare alla manifestazione perchè volevamo contribuire ad un salto di qualità: “Scultura Viva” è diventata una delle iniziative più importanti e rappresentative di San Benedetto, arricchendola e contribuendo a formare la storia della città. Abbiamo inoltre deciso di puntare sui giovani perchè è importante investire su di loro se si vuole guardare al futuro». Anticipa l’assessore: «Il prossimo anno organizzeremo un evento ancora più particolare per festggiare la meta raggiunta delle 100 sculture realizzate, quest’anno infatti sono 96».

«Lo sviluppo del turismo non può prescindere dalla valorizzazione culturale della citt, – commenta Pericle Guidotti, presidente dell’AssoAlbergatori “Riviera delle Palme” – oggi più che mai se vogliamo uscire dalla crisi dobbiamo dare giusto spazio a questo settore».

Gli scultori arriveranno quindi a San Benedetto sabato 21 e inizieranno a lavorare domenica 22 fino a domenica 28 giugno, quando si potranno ammirare le opere create alla cerimonia di presentazione ufficiale che si terrà alle 18:30, ovviamente presso il Molo sud. Cocchiaro precisa che «per motivi di salute l’artista olandese Chris Peterson non potrà partecipare, quindi gli scultori saranno 8 e non 9 come indicato nei volantini».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.039 volte, 1 oggi)