SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A due giornate dalla conclusione della regular season, le sorti delle formazioni rivierasche non sono ancora decise. Una grossa mano alla vittoria del campionato del Real Monturano lo da il Caffè Portos che, bloccando sul pari la Torrese, fa sì che la capolista, vittoriosa al palaSpeca contro la SBT FC., porti il distacco a ben quattro lunghezze. Il che equivale a mettere una grossa ipoteca sulla vittoria del girone C.

A proposito di SBT, proprio la sconfitta casalinga dei sambenedettesi li condanna alla matematica disputa dei play-out dato che attualmente la quota salvezza si trova a 34 punti. Ed ora i ragazzi di mister Mascitti si debbono guardare anche le spalle dall’Offida che, grazie alla bella vittoria sul campo del Fontespina, riaccende la speranza di disputare i play-out, anche in vista del prossimo scontro diretto proprio con la SBT FC.

Il Caffè Portos invece risorge dalle ceneri e strappa un importante quanto insperato punto contro la vice-capolista. Eppure la partenza non era della migliori dato che, tranne un palo fortuito colpito dai manteprandonesi, erano i ragazzi di Torre San Patrizio a portarsi sul doppio vantaggio. Allo scadere della prima frazione di gioco, Sansoni accorciava le distanze, ben assistito da Angelini. Nella ripresa, gli ospiti allungavano di nuovo ma Angelini, con un bel diagonale, riduceva di nuovo il distacco. Una disattenzione difensiva costava caro al Portos che subiva la quarta rete. Ma era in quel momento che i padroni di casa non si abbattevano e, prima accorciavano le distanze con Bollettini, dopo una bella azione corale, e poi, all’ultimo minuto, raggiungevano il pari sempre con Bollettini che, da schema di calcio di punizione, beffava l’intera retroguardia ospite. Allo scadere, su tiro libero, brivido con la Torrese scheggiava la traversa. Nel prossimo turno, gara difficile per il Caffè Portos che farà visita alla Virtus Samb, in piena corsa verso la conquista dei play-off.

I sambenedettesi, nel frattempo, hanno fatto il proprio dovere sul campo del già retrocesso Amatrice ed hanno mantenuto il distacco dalla sua diretta inseguitrice. Gara praticamente chiusa nella prima frazione di gioco per i rossoblu che si portavano al riposo sull’1-5 con le reti di Fanesi, Fares (2), Albertini e Fiori. Nella ripresa Lucidi arrotondava il punteggio ma, complice un eccessivo rilassamento, l’Amatrice rientrava in partita realizzando consecutivamente quattro reti. Ci pensava di nuovo Fares a ristabilire il distacco per il definitivo 5-7.

Se, infine, la scorsa settimana la Tecno aveva rallentato la corsa dei virtussini, non riesce questa volta la stessa impresa contro il Futsal Porto San Giorgio, a conclusione di una gara molto rocambolesca. Primo quarto d’ora di marca sangiorgese che, tuttavia, non pungeva eccessivamente. Ed anzi, era la Tecno a portarsi sul doppio vantaggio con Pignotti e Candellori, ottimamente assistiti da Aureli. La reazione della Futsal era immediata e la prima frazione di gioco si chiudeva in parità.

Nella ripresa, ancora Tecno, la quale realizzava altre due reti, sempre con Pignotti ed Arcangelo Grossi. Gara chiusa? Per una Tecno d’altri tempi si, ma non per questa – apparsa spenta – che negli ultimi otto minuti di gioco riusciva a subire ben tre reti, complice un atteggiamento troppo spregiudicato. Ed ora la situazione si fa complicata in ottica salvezza diretta, anche alla luce di una di una condizione fisico-atletica apparsa non ottimale. E nel prossimo turno i rivieraschi si recheranno sul campo del Monturano che, con una vittoria, potrebbe festeggiare la promozione con una giornata di anticipo.

Questo il quadro completo relativo ai risultati della 28a giornata (tredicesima del girone di ritorno) del girone C di Serie C2. A seguire la classifica, anche alla luce del recupero disputato lunedì sera, 14 aprile 2008, ad Amatrice.

A.B. Cascinare – Atletiko Trodika 1 – 3, Futsal Amatrice – Virtus Samb 5 – 7, Riviera delle Palme – Futsal Porto San Giorgio 4 – 5, Bocastrum United – Montappone 11 – 2, Fontespina – Offida 6 – 7, San Crispino – Pamar Civitanova 7 – 4, SBT F.C. – Real Monturano 0 – 2,Caffè Portos – Torrese 4 – 4.

Recupero 24^gg: Futsal Amatrice – Bocastrum United 7 – 11

CLASSIFICA

Real Monturano 64; Torrese 60; Atletico Trodika 57; Bocastrum United 55; Virtus Samb 49; Futsal Porto San Giorgio 47; San Crispino 41; Montappone 39; Pamar Civitanova 37; Atletico Bivio Cascinare, Caffè Portos 34; Riviera delle Palme 32; Fontespina 29; SBT F.C. 27, Offida 22; Futsal Amatrice 11.

NOTE: la 1^ in classifica viene promossa in Serie C1. La 2^, 3^, 4^ e 5^ disputano i play-off promozione. Dalla sestultima alla terzultima posizione: play-out. Penultima ed ultima in classifica retrocedono in Serie D.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.877 volte, 1 oggi)