GROTTAMMARE – «Dovremmo arrivare ad un punto in cui noi dovremmo “subire” queste nuove energie». Incoraggiante l’intervento dell’assessore all’ambiente Marcello Capriotti, durante la presentazione della tre giorni dedicata alla Conferenza Nazionale sulle Nuove Energie, che si terrà il 25, il 26 ed il 27 aprile presso le sale del Kursaal (è possibile scaricare l’intero programma fra i documenti allegati in formato pdf).

Dopo l’enorme successo delle precedenti cinque edizioni, il Comune di Grottammare continua a patrocinare con sicurezza la VI Conferenza Nazionale sulle Nuove Energie, organizzata e gestita dall’ONNE, l’Osservatorio Nazionale Nuove Energie.

«È una delle aree più dinamiche d’Italia – spiega Giovanni Cimini, presidente del consorzio Elmec – abbiamo la provincia più “solare” d’Italia, tre progetti in corso, la progettazione di un distretto di filiera energetica».

Per rendere ancor più concreto l’impegno, è stato anche progettato un albergo ad impatto zero, che sarà l’emblema della ricerca nel piceno: «Tutta la ricerca conosciuta proviene dal nord Europa. Ma anche in Italia ci stiamo dando da fare: la nostra innovazione sarà portare l’energia dove occorre, combinando i diversi sistemi energetici esistenti».

In cantiere anche il progetto di un turismo sostenibile. Sarà proprio questa una delle novità di questa sesta edizione. «L’idea è quella di avvicinarsi a quel che fa l’Austria ed al suo “turismo verde”», come spiega Ferruccio Squarcia, responsabile Sipi.

Altra novità è la partecipazione del Parco dei Sibillini, che proprio recentemente ha installato “Tornado Like”, il nuovo impianto sperimentale per la produzione di energia rinnovabile.

La ricerca di una nuova energia porta anche un altro vantaggio: i posti di lavoro. Infatti «c’è un trend del 30% in più nell’occupazione che riguarda la ricerca delle nuove energie», afferma Cimini, che continua: «Proporre le nuove energie direttamente alla gente serve a generare tutta una serie di richieste nuove da parte di tutti noi consumatori».

Di certo è che l’energia degli organizzatori è ben visibile.

Il 25 aprile verrà anche inaugurato il nuovo sito web dedicato: www.grottammaredellenuoveenergie.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 896 volte, 1 oggi)