SALERNO – Se all’andata la Samb si era lamentata per un arbitraggio non all’altezza (Giancola di Vasto), stavolta le recriminazioni sono ancora più grandi.

Il risultato è sempre lo stesso: vince la Salernitana. Eppure quella vista all’Arechi è stata una bella Samb, una volta tanto per nulla intimorita dall’avversario, sin dall’avvio. Peccato l’arbitro, il signor Andolfatto di Bassano del Grappa, ci metta del suo: prima fischiando un rigore inesistente ai danni di Visi, il quale nemmeno tocca Di Napoli; poi, al quarto d’ora della ripresa, non vedendo il doppio fallo di mano di Anbrogioni e Russo.

Questa la cronaca dell’incontro di Salerno.

PRIMO TEMPO
1’ Di Napoli in area rossoblu si beve un paio di difensori della Samb e solo davanti a Visi viene atterrato dallo stesso portiere ospite. L’arbitro decreta il rigore in favore della Salernitana.
2’ alla battuta si presenta Di Napoli che batte Visi e porta in vantaggio la sua squadra
20’ conclusione dalla distanza di Cia. Alta, sopra la traversa
29’ errato disimpegno di Moi, ne approfitta Enzo Fusco che invece di battere a rete serve Di Napoli, ma l’avanti granata non aggancia
42’ Ciarcià per il solito Di Napoli, il quale, tutto solo davanti a Visi, non arriva per un niente all’appuntamento con i pallone
SECONDO TEMPO
4’ dopo un batti e ribatti in area di rigore rossoblu Ferraro cade a terra, ma questa l’arbitro Andolfatto non se la sente di assegnare il penalty alla Salernitana
5’ Curiale ci prova dalla distanza, ma la palla si spegne a lato
10’ tentativo di Di Napoli da fuori area, Visi para, ma la palla finisce sui piedi di Palladini. Il centrocampista rossoblu, nel tentativo di rinviare viene contrastato da un avversario: la palla svirgola e finisce sul fondo
15’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore della Samb, Curiale calcia e il pallone viene respinto con la mano da Ambrogioni.
16′ proteste vibrante per gli ospiti, panchina compresa: l’arbitro espelle mister Piccioni
36’ dalla trequarti calcia Morini, anche stavolta Pinna c’è
38’ l’estremo difensore granata miracoleggia su Curiale, imbeccato da Palladini
40’ sugli sviluppi del corner Ferrini prova la sforbiciata: pallone fuori di un soffio
47’ Soligo per Mammarella, il quale a sua volta serve Di Napoli: l’attaccante granata conclude a rete, respinge la difesa rossoblu. La palla viene recuperata da Mammarella che a colpo sicuro batte a rete, ma la sua conclusione termina fuori

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 875 volte, 1 oggi)