SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È stata la vittoria del coraggio e della gioventù. Il coraggio ce lo ha messo prima di tutti Enrico Piccioni, allenatore (pro tempore?) della Samb, fino ad una settimana fa tecnico della Berretti. La gioventù ce l’hanno messa loro, i ragazzi ai quali mister Piccioni ha dato credito nel corso della gara.
Perché Samb-Juve Stabia era iniziata come era finita l’avventura di Ugolotti: Samb pasticciona a centrocampo, confusa in difesa, sterile in attacco. Con un pugno di uomini che non incidevano (Carboni, Cia e Soddimo), altri in difficoltà (Santoni, Tinazzi, Camisa), e presto sotto, meritatamente, di un gol.
Proprio qui usciva fuori il coraggio di Piccioni. Forse il coraggio dell’incoscienza: «Se andrà bene, bene; altrimenti, lunedì tornerò ad allenare i miei ragazzi, ai quali sono molto affezionato». Così, alla mezz’ora, metteva in campo Iacoponi, classe 1988 e attualmente miglior centrocampista rossoblu. La musica cambiava subito, complice la Juve Stabia, che invece che affondare, si chiudeva a difesa del vantaggio.
Provvidenziale, nella ripresa, il gol di Curiale, trasformato rispetto alle precedenti apparizioni. Poi la gara si accendeva, con tutte e due le squadre che si affrontavano a viso aperto. Piccioni sfidava ancora il fato: ed ecco in campo il giovanissimo Caselli, un sambenedettese del 1989 che fino a ieri pensava di dover giocare, ancora con la Berretti. Da applaudire l’intuito di Piccioni, da applaudire l’esordio di Vittorio: un sombrero dopo trenta secondi, e poi una lunga serie di belle giocate, quasi tutte di prima, quasi sempre efficaci. Ottima l’intesa con Curiale: proprio su un assist di Caselli (stop perfetto spalle alla porta, controllo e palla passata fra due avversari), la palla arriva a Morini, che segna il 2-1. Peccato che il piccolo fantasista, anche oggi partito dalla panchina, non trovi posto fisso in questa squadra.
Tre punti che sono ossigeno puro, ma che colorano appena di rosa la classifica, ancora deficitaria. A Potenza, domenica prossima, sarà un altro scontro salvezza. Intanto, per una volta, al novantesimo si è potuto sorridere.
Le nostre pagelle
Samb: Visi 6.5, Tinazzi 6, Santoni 6, Giorgino 6, Galeotti 6.5, Camisa 6, Cia 5, Carboni 5, Curiale 7, Olivieri 6, Soddimo 5, Iacoponi 6.5, Morini 7.5, Caselli 7
Allenatori Piccioni 7 – Esposito 5
Arbitro Peruzzo 5

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.327 volte, 1 oggi)