da Sambenedettoggi.it in edicola

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mister Cuccureddu vara un Perugia d’attacco. Nel corso della partitella in famiglia giocata nel pomeriggio di giovedì, il tecnico biancorosso ha sperimentato un inedito 4-3-3.
La squadra umbra si presenterà con questo modulo a San Benedetto? Ancora presto per dirlo, certo è che l’ipotesi è più che plausibile. Primo perché in mediana sarà assente, per squalifica, capitan Bernini, secondo perché i biancorossi sono intenzionati a fare bottino pieno pieno al Riviera delle Palme.
Accantonato il canonico 4-4-2 dunque, Cuccureddu ieri ha schierato davanti a Puggioni una linea difensiva con Rizzo a destra e Cherubini a sinistra; in mezzo Demartis e Taurino. Centrocampo a tre invece, con – da destra verso sinistra – Catinali, Delnevo e Amore. In avanti La Vista e Anaclerio larghi, a sostegno di Califano.
Insieme al modulo l’altra grande novità è rappresentata dal terzino Cherubini, mai impiegato finora, al posto di Angeli. Se così fosse l’ex Ternana tornerebbe al Riviera delle Palme a distanza di quasi un anno: lo scorso novembre infatti una sua punizione, all’81’, punì una brutta Samb e regalò alle Fere un’importante successo in chiave salvezza.
Riconferma in vista invece per Gigi Anaclerio che dopo il gol che domenica scorsa ha permesso all’undici di Cuccureddu di superare la Massese, è l’uomo copertina. di più, perché con l’attaccante pugliese in campo, almeno in trasferta, il Perugia non ha mai perso: il ruolino parla di due vittorie (a San Marino e Giulianova) e un pareggio (Taranto).
Si ringrazia per la collaborazione Jacopo d’Orsi del Giornale dell’Umbria

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 490 volte, 1 oggi)