ASCOLI PICENO – La Provincia di Ascoli Piceno ha gettato le basi per l’avvio di un progetto volto a semplificare e accelerare l’acquisizione dei dati dei villeggianti, per monitorare efficacemente i flussi in transito e programmare di conseguenza opportune strategie di intervento.

L’attuale sistema delle schede “compilate a mano” e consegnate quotidianamente dagli albergatori agli uffici delle autorità di pubblica sicurezza ed agli uffici di informazione e accoglienza turistica (IAT) sarà presto sostituito con il nuovo sistema informatizzato che, avvalendosi dell’inserimento delle informazioni attraverso un computer, consentirà l’invio telematico dei dati in tempo reale. A questo scopo l’Amministrazione ha già programmato una serie di incontri con le associazioni degli albergatori, i consorzi turistici e tutti gli operatori del settore.

«Si tratta di un innovativo mezzo per l’acquisizione di informazioni – ha sottolineato l’assessore provinciale al Turismo Avelio Marini – che potrà agevolare il lavoro degli operatori delle strutture ricettive e costituire un valido strumento per l’elaborazione delle informazioni sui flussi turistici in tempi più brevi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 350 volte, 1 oggi)