SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Promossa dagli assessorati al Turismo e allo Sport della Provincia di Ascoli Piceno in collaborazione con i Comuni di San Benedetto del Tronto, Arquata e Cittaducale, unitamente alle collaborazioni dell’VIII municipio di Roma e della Coldiretti provinciale di Rieti, prenderà il via il prossimo 29 giugno la prima cicloturistica “Antiqua Salaria“, una tre giorni dedicata agli amanti della bicicletta (professionisti, dilettanti e amatori) organizzata sul tracciato dell’antica via del sale.

La manifestazione, oltre a sensibilizzare popolazione e amministrazioni verso un uso più intenso delle due ruote, sarà un modo per riscoprire un tracciato di grandissimo valore storico, paesaggistico e culturale: ponti ad arco in blocchi di travertino, cippi miliari, tombe e altre testimonianze romane e medioevali, suggestivi centri abitati e incantevoli scorci paesaggistici saranno la cornice del percorso. Le tappe intermedie saranno invece l’occasione per degustare le tipicità che piccole fattorie, trattorie e agriturismi ancora offrono, come ad esempio l’olio extravergine di oliva DOP, l’oliva ascolana ripiena, i tartufi e l’anisetta.

I partecipanti partiranno da Porto d’Ascoli (approdo storico del Mediterraneo per il traffico del sale e punto d’arrivo della Salaria) in coincidenza con il seminario organizzato dall’Assessorato provinciale ai trasporti sul tema “Le Province in bici – esperienze e prospettive delle politiche di sostenibilità nei territori” e percorreranno a ritroso il tragitto fino a giungere, tre giorni dopo, nella capitale attraverso Porta Salaria.

La prima tappa sarà ad Arquata del Tronto dove in serata, nella vicina Montegallo, i ciclisti parteciperanno a un’anteprima del menù della “Cucina delle Fate, di Lepanto e del Bosco”, aderente al “Circuito della Cucina Tipica Locale” promosso dall’assessorato al Turismo della Provincia.

Per la seconda tappa invece, i ciclisti si troveranno già nel Reatino e più precisamente a Cittaducale dove, grazie alla collaborazione del Comune e della Coldiretti provinciale, è stata organizzata una serata analoga a quella picena, all’insegna delle tipicità caratteristiche della provincia di Rieti. La tre giorni si concluderà quindi domenica 1 luglio all’ottavo municipio del Comune di Roma con una passeggiata ecologica in bicicletta sul percorso chiuso al traffico nei pressi del campus di Tor Vergata, nell’ambito della manifestazione capitolina “Torri per la Pace“.

«L’itinerario della Salaria è il filo conduttore di un’offerta turistica ricca di tradizioni, cultura e storia – ha dichiarato l’assessore al Turismo Avelio Marini – Questa iniziativa vuole essere il primo passo per restituire una valenza turistica a un territorio esteso su più province che hanno posto le basi per una proficua collaborazione che darà il via ad un progetto complesso per il rilancio, soprattutto turistico, dell’antica via del sale».

La quota di partecipazione, che comprende assistenza medica, iscrizione, pernottamento e cene tipiche, assicurazione e gadget, è di 100 euro ma, per la prima edizione, è stato fissato il limite massimo di cinquanta partecipanti. Termine ultimo per iscriversi è sabato 23 giugno 2007 (anche se l’organizzazione si riserva la possibilità di accettare adesioni successivamente).
Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi al comitato organizzatore “Antiqua Salaria” (tel. 393.2208593 soccercasual78@hotmail.it) o al Servizio Turismo della Provincia (tel. 0736.277924, turismo@provincia.ap.it).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.525 volte, 1 oggi)