VICENZA – Fra gli oltre 100 mila manifestanti che si trovano attualmente a Vicenza, per protestare contro il raddoppio della base militare Nato “Dal Molin”, vi sono almeno 500 marchigiani partiti con il treno speciale organizzato dalla rete delle Comunità Resistenti insieme ai comitati e alle associazioni che fanno parte dell’associazione permanente “Democrazia e territorio”.

Le cifre sono fornite da “Glomeda Comunicazione”, punto di riferimento per i centri sociali marchigiani.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.