Dovrei essere più ottimista di due settimane fa dopo la vittoria con il Martina. Se non altro perché l’Ancona è potenzialmente più forte. Del Martina odierno. Pare infatti che la squadra pugliese abbia già investito un milione di euro per rinforzare la squadra nel mercato di gennaio. Insomma da squadretta potrebbe diventare uno squadrone. Non sarà comunque facile che recuperi nove punti a questa Samb.
Sono oggi invece meno ottimista perché provando ad individuare le squadre da play out ho trovato difficoltà obiettive. Tra quelle di poco sopra o pari alla Samb: Teramo e Lanciano non sembrano possibili candidate, la Ternana ha un organico da buona serie B che ora tiene in naftalina; sotto: l’Ancona ha un ottimo organico ma sta soffrendo una situazione societaria a dir poco confusa, il San Marino è discontinuo, ha un attacco buono ma può tranquillamente arrivare dopo la Samb. Stessa cosa per il Manfredonia che ha il punto debole nelle trasferte dove finora ha conquistato un solo punto come il Giulianova. Fate i conti e vedrete che è indispensabile migliorare sensibilmente il ruolino di marcia per non doversi giocare tutto in due partite. (Dal settimanale Riviera Oggi)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.481 volte, 1 oggi)