SAN BENEDETTO DEL TRONTO – C’è una grande voglia di riscatto nella Soltec Rugby Samb che, domenica scorsa, a Jesi, ha perso la prima partita della stagione. «Fossimo stati al completo non sarebbe successo», dice coach Sergio Pignotti, che, seppure a distanza di qualche giorno, non ha ancora sbollito la rabbia per la battuta d’arresto, che peraltro ha consentito agli jesini di agganciare in classifica, a quota 25, i rossoblu.
Dopo sette giornate la divisione Marche di serie C ha già mostrato, in maniera fin troppo palese, i valori del raggruppamento: da qui alla fine saranno proprio Soltec e Jesi, a meno di sorprese, a giocarsi la prima posizione. Dietro, distante una sola lunghezza, ma con una partita in più, San Lorenzo.
«Purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo le numerose assenze – ha continuato Pignotti in merito alla gara di Jesi – Abbiamo fatto il possibile, ma gli infortuni a partita in corso di Merlini e Iaconi, ci hanno letteralmente tagliato le gambe. Questa sconfitta faccio fatica a digerirla; speriamo di prenderci la rivincita al ritorno».
Domenica prossima intanto i rossoblu, allo stadio Ballarin, ospiteranno il Recanati. Avversario che staziona a metà classifica e molto più alla portata. Ma Pignotti dovrà ancora una volta fare i conti con numerose defezioni: quelle di Damiani e Vincenzo Gagliardi, fuori per motivi personali, ma anche quelle degli infortunati La Riccia, Angelini, Iaconi, Roberto Gagliardi e Paniccia. In dubbio infine Citeroni.
Nel dettaglio riportiamo il quadro relativo alla settima giornata. A seguire la classifica aggiornata.
Amatori Macerata-Rugby Mogliano 31-8
Novafeltria-Amatori Fermo 6-122
Stamura Rugby-Dinamis Falconara 26-12
Porto Recanati-San Lorenzo 0-82
Rugby Jesi-Soltec Rugby Samb 17-7
CLASSIFICA
Soltec Rugby Samb 25, Rugby Jesi 25, San Lorenzo 24, Amatori Fermo 17, Recanati 14, Amatori Macerata 14, Dinamis Falconara 11, Stamura Rugby 6, Montefeltro 5, Novafeltria Rugby 2, Rugby Mogliano 0

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 425 volte, 1 oggi)