SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La commissione artistica della Biennale Adriatica di Arti Nuove, composta da Luigi Maria Perotti, i curatori Antonio Arevalo e Cristiano Seganfreddo, il presidente della Mediateca Regionale delle Marche Stefano Schiavoni ed il critico d’arte Mario Savini ha assegnato il primo premio ex aequo, a “Treadmill” di Katia Bassanini (Svizzera) e “The soldiers” di Miltos Michailidis (Grecia). Ognuno dei due riceverà mille euro.

Il Premio Mediateca Regionale delle Marche è stato assegnato a “I” di Andrea Piunti (Italia), e la mediateca produrrà un futuro lavoro dell´artista. La Menzione Speciale “Valerio Capponi” è stata assegnata a “Red Carpet” di Manuela Viera Gallo (Cile).

Le altre video-opere finaliste sono state: “4ever young” di Giulia Brazzale e Luca Immensi (Italia); “Made in Italy” di Adriano D´Angelo (Italia); “Satan eats Seitan” di Luca Lumaca (Italia); “My fears II” di Macro (Italia); “INgiro” di Luca Manes (Italia); “Quasi-Objects/cinematic04” di Lorenzo Oggiano (Italia); “zeroazero” di Matteo Peterlini (Italia); “Sandwichman” di Studio X (Italia/Spagna); “Musical Fantasy Light” di Danilo Torre (Italia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 308 volte, 1 oggi)