MONTEPRANDONE – Ultimo giorno di lavoro nel ritiro di Sarnano per il Centobuchi Calcio, che saluta i Monti Sibillini dopo due settimane di lavoro – la truppa biancoceleste vi si era trasferita lo scorso 24 luglio.
Si torna a Centobuchi, dove peraltro domani (alle 16.30), sabato, Iachini e compagnia sfideranno l’Atletico Piceno (Promozione). Sono terminati infatti, i lavori di adeguamento allo stadio Comunale, che ora vede una tribunetta, nuova di zecca, interamente adibita agli ospiti e spogliatoi decisamente più accoglienti.
«Dobbiamo dire grazie all’amministrazione comunale – ha detto il diesse biancoceleste Gabriele Menzietti – che in un mese è riuscita a rimettere a nuovo il campo sportivo. Siamo molto soddisfatti, potremo iniziare al meglio questa affascinante avventura nel torneo di serie D».
Tornando a questioni meramente tecniche, il sodalizio del presidente Claudio Marocchi ha deciso di contrattualizzare Matteo Porcu, centrocampista centrale classe ‘87, in prova dalla settimana scorsa, che arriva in biancoceleste dal Sant’Omero, società con la quale il giovane è cresciuto. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto.
Sempre sul fronte arrivi, il diesse Menzietti si sta attivando per regalare a mister De Amicis un centorcampista classe ’88, in grado di poter costituire un alternativa ai vari Iachini e Cesani. A tal proposito si sta allacciando un rapporto di collaborazione con la Sambenedettese. Il direttore generale rossoblu Claudio Molinari, che peraltro cerca la collaborazione di tutti i club della zona, ha promesso a Menzietti di valutare il prestito di qualche giovane della Berretti.
Domani intanto, come detto, con la seconda amichevole precampionato, al cospetto dell’Atletico Piceno, la truppa di mister De Amicis inaugurerà la seconda fase della preparazione, che si svolgerà interamente a Centobuchi. Per sabato 12 agosto è stata fissata un’atro test, stavolta di grande fascino:i biancocelesti se la vedranno con la Primavera del Genoa, in ritiro ad Ancarano.
Dal 20 agosto poi, si comincerà a fare sul serio, con il primo incontro valevole per la Coppa Italia: La Lega deve però definire gli accoppiamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 604 volte, 1 oggi)