RIPATRANSONE – Si è svolta martedì 25 aprile l’assemblea generale ordinaria dei soci della Banca di Ripatransone di Credito Cooperativo, presso il ristorante Valle Verde. La Banca di Ripatransone di Credito Cooperativo ha da poco archiviato il bilancio dell’esercizio 2005 con un utile netto di circa 1.057.000 euro.
Il risultato positivo raggiunto riflette anche l’ottimo sviluppo in questi anni dell’azienda , che ha da poco festeggiato il centenario della sua nascita. Nel 2005 la Banca di Ripatransone ha registrato un incremento della raccolta diretta del 14,5% superando i 121 milioni di euro, nonostante la congiuntura economica poco favorevole. Questo ha permesso di aiutare nella loro crescita le piccole e medie aziende e le famiglie, tanto da registrare un aumento degli impieghi che hanno raggiunto i 92 milioni di euro con un incremento che si è attestato al 18,5 %.
Senza dimenticare, inoltre, la crescita dell’azienda nel territorio con l’apertura dello sportello di Porto d’Ascoli (aggiuntosi a quelli già presenti a Ripatransone, Grottammare, San Benedetto del Tronto e Montefiore dell’Aso) e l’aumento degli addetti dell’istituto di credito ripano.
Di fronte a queste cifre e agli obiettivi pienamente raggiunti, si dichiara più che soddisfatto il Presidente della Banca Michelino Michetti: «I risultati conseguiti dalla Banca di Ripatransone nel corso del 2005 e che sono illustrati dai dati di bilancio evidenziano il continuo, graduale sviluppo che ha caratterizzato l’istituto di credito e il ruolo che la banca ha svolto per la crescita economica e sociale della zona di competenza. Obiettivi che sono stati resi possibili grazie alle strategie individuate dal consiglio di amministrazione e attuate dalla professionalità dimostrata dai nostri collaboratori che con serietà ed abnegazione hanno reso possibile il conseguimento degli obiettivi aziendali».
«L’apertura della filiale di Porto d’Ascoli – prosegue Michetti – consente una migliore articolazione sul territorio che porta inevitabilmente a qualificare ulteriormente il nostro operato anche in una zona, come quella situata a sud della città della Riviera delle Palme, caratterizzata dalla presenza di un vivace sistema imprenditoriale e da un numero sempre crescente di famiglie considerando la realizzazione di nuovi insediamenti abitativi».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 311 volte, 1 oggi)