SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Giudice Sportivo di serie C Giuseppe Quattrocchi, nel C1/A, in ordine alle gare disputate lo scorso fine settimana, valevoli per la 32esima giornata, ha squalificato otto calciatori. Nessuna squalifica in casa Samb, col solo Michele Santoni entrato in diffida per aver raggiunto il quarto cartellino giallo della stagione.
Pesantissima però la multa inflitta alla sodalizio di Viale delllo Sport in seguito agli incidenti avvenuti nel prepartita della sfida col Genoa. Scongiurato un eventuale squalifica del Riviera delle Palme, peraltro sotto diffida. In base ai referti la Lega ha scritto: «Multa di € 12.000,00 alla SAMBENEDETTESE CALCIO S.r.l. perchè prima dell’inizio e nel piazzale antistante lo Stadio consistenti gruppi di facinorosi davano luogo a scontri fisici nei confronti delle forze di polizia che effettuavano ripetuti e fitti lanci di oggetti di varia natura tra cui tavole di legno, transenne metalliche, bottiglie in plastica ed in vetro, sassi e pezzi di plastica; la situazione di ordine pubblico che necessitava di essere messa sotto controllo induceva il responsabile dello stesso a suggerire la sospensione del fischio d’inizio che – conseguentemente – per condotte violente attribuibili a propri sostenitori, veniva dato con circa diciannove minuti di ritardo; nel medesimo contesto le forze dell’ordine venivano anche fatte oggetto del lancio di sputi e di grida ingiuriose; risulta riferito che alcuni componenti delle forze di polizia riportavano anche delle lesioni; durante la gara veniva altresì dato luogo a lanci di bottigliette, accendini, monete, fumogeni e fatto esplodere due petardi di notevole potenza costituenti ordigni oggettivamente pericolosi per le incolumità individuali; al termine, un gruppo di sostenitori di portava sul terreno di gioco in segno di esultanza; dagli atti ufficiali di gara risulta uniformemente che questa ha avuto inizio, svolgimento e termine, senza che alcun fatto ulteriore ne avesse compromesso la regolarità; per esposizione di uno striscione di protesta di contenuto offensivo (recidiva, lettera diffida, art. 13/1 comma c) C.G.S.»
Vediamo, nel dettaglio, il quadro completo delle decisioni adottate dal Giudice Sportivo.
Allenatori
Una giornata:
Vincenzi (Poro Sesto)
Calciatori
Una giornata:
Bedin e Mariniello (Padova), Lunardini (Pavia), Bianchi (Ravenna), Siniscalchi (Salernitana), Perrotta (San Marino), Ciarcià e Padoin (Spezia)
Società
Ammende:
Samb 12.000 euro, Teramo 1.500 euro, Padova 750 euro, Spezia 500 euro, San Marino e Salernitana 400 euro, Genoa 200 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 949 volte, 1 oggi)