SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Di Alberto Soldini a San Benedetto, oggi, nemmeno l’ombra. Domanda: qualcuno credeva che si fosse fatto vivo? Gli ultimi, incredibili (mica tanto) episodi, non lasciavano dubbi in proposito.
La squadra intanto – che per il comportamento tenuto nelle ultime ore va certamente elogiata (o meglio: ringraziata) -, dopo il comunicato reso noto in mattinata, ha dato l’ennesima prova di professionalità e volontà di andare avanti con grande spirito di sacrificio e abnegazione; nel pomeriggio infatti Gianluca Colonnello e Gianluca Zanetti si sono recati presso uno degli abituali punti di ritrovo della tifoseria, dove è avvenuto un incontro con alcuni esponenti di spicco della stessa.
I due difensori hanno loro prima illustrato il quadro della situazione – in sostanza quanto già rivelato alla stampa -, facendosi poi portavoce dell’intenzione, da parte dell’intera Samb, di onorare l’impegno con la maglia rossoblu sino alla fine. I tifosi, dal canto loro, si sono dispiaciuti per il comportamento tenuto nei loro confronti negli ultimi tempi, garantendo altresì un sostegno incondizionato, nella speranza di salvare il salvabile. Basterà? Fosse solo il Pavia lo scoglio da superare….

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.016 volte, 1 oggi)