Monteprandone – Molti cambiamenti in casa del Centobuchi, per la stagione 2005/06, che vedrà la squadra biancoceleste ancora una volta ai nastri di partenza del campionato d’Eccellenza.

La prima novità di rilievo, si è avuta in panchina, infatti, mister Marocchi, per molti anni alla guida del Centobuchi con ottimo profitto, ha deciso di lasciare l’incarico. La dirigenza ha deciso, così di puntare sul trentottenne Giuseppe De Amicis, che l’anno scorso militava proprio nelle fila biancocelesti, al suo debutto come allenatore, ma che ha accumulato in 20 anni da giocatore, una grand’esperienza sui campi di calcio della serie C.

Altre defezioni pesanti sono state quelle di tre uomini base della squadra della scorsa stagione, vale a dire il portiere Scaramucci passato all’Acquasanta, del regista di centrocampo Persiani, che è andato alla Sangiorgiese e del bomber principe, Consales acquistato dal Biagio Nazaro. Anche l’attaccante Argira si è trasferito alla Rosetana.

Gli acquisti fatti sono stati finora quattro: Seghetti, attaccante dalla primavera dell’Ascoli, Rosa attaccante della Monturanese, Spina, portiere, due stagioni fa ha militato nel Fano e il ritorno del centrocampista. Cicchi dal Caldarola.

La rosa della squadra è ancora da definire, si punta molto su giocatori giovani, ma che già hanno una certa esperienza di categoria. Tra gli altri la società sta trattando in particolare: il difensore Luciani, l’anno scorso alla Monturanese, l’attaccante Cardinali della Trentina e l’ex Samb, l’anno scorso nelle fila dello Spoleto, Morelli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 370 volte, 1 oggi)