SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un pomeriggio di musica e animazione organizzato dalla Cooperativa L’Oleandro al Palaoriandoli che ha coinvolto tutti i bambini intervenuti, più o meno fortunati. L’incontro si è svolto lunedì pomeriggio con lo scopo di sensibilizzare verso l’integrazione tra i più piccoli. La Cooperativa L’Oleandro non è nuova a questo genere di iniziative: “Anche per la festa dell’ultimo dell’anno, sottolinea la presidente Maria Luisa Ciarrocchi, abbiamo voluto fortemente questi momenti di integrazione sociale, rivolti prevalentemente ai più bambini.? Erano molti i ragazzi presenti, grazie sia alle associazioni di volontariato dei comuni limitrofi, che ai giovani mascherati che hanno affollato il tendone.
L’Assessore alle Poliche Sociali di Ripatransone Maurizio De Angelis ha sottolineato l’importanza di tali opportunità: “E’ fondamentale che nei momenti di festa si stia vicino ai ragazzi meno fortunati ed è altrettanto importante che proprio queste siano le occasioni per far nascere una sensibilità verso il prossimo. Una sensibilità purtroppo che non sempre è insita in noi, quindi ben vengano queste occasioni di integrazione ed anzi ce ne vorrebbero sempre di più”.
L’appuntamento fa parte del progetto denominato ‘Servizio di sollievo’ organizzato dall’ambito sociale territoriale 21 con la collaborazione del Dipartimento di Salute Mentale della Al 12, con la supervisione del Dottor Guidotti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 401 volte, 1 oggi)