L’iniziativa è stata promossa dalla Colombia Association del Fire Departement di New York, l’associazione dei pompieri italoamericani, con in testa il suo presidente Vincent Tummino.

La statua del “Pompiere con bambino” alta circa 190 cm, dal 16 ottobre sarà un simbolo tangibile della commozione provata da un artista italiano in occasione della tragedia dell’11 settembre 2001, della sua città (Corridonia) e molto probabilmente per i pompieri italoamericani di New York rappresenterà un ricordo concreto di quella tragedia e del calore della loro terra d’origine: l’Italia.

Staten Island è una isola al’interno di New York vicino a Manatthan. La statua in America già da qualche settimana dunque verra accolta con una festa tutta per lei, fuori dalle celebrazioni della Tragedia dell’11 settembre e fuori dai festeggiamenti legati al Columbus day. Per questo dono frutto di un artista, che vive in una piccola cittadina della provincia italiana, la Colombia Association ha voluto creare una cerimonia esclusiva. La statua verrà messa all’interno di un giardino e sarà visibile a tutti, come desiderava l’artista Ivan Altamura.

Venerdì 11 l’assessore alla Cultura di Corridonia, Mario Montalboddi, volerà a New York insieme ad Allegra Altamura, figlia dell’artista Ivan Altamura, per prendere parte alla cerimonia organizzata dalla Colombia Association Fire Departement di New York, l’associazione dei pompieri italoamericani, con in testa il suo presidente Vincent Tummino. La statua dal 16 ottobre in poi, sarà visibile a tutti i visitatori del parco di Staten Island. Mercoledì 16 ottobre 2002 l’opera “Pompiere con bambino” realizzata da Ivan Altamura verrà installata all’interno dello Staten Island “Botanical Garden, Tribute Center”. Alla cerimonia sono state invitate prestigiose autorità politiche americane e numerose associazioni italoamericane. La cerimonia sarà seguita da  tutta la stampa americana. La statua del “Pompiere con bambino” alta circa 190 cm, dal 16 ottobre sarà un simbolo tangibile della commozione provata da un artista italiano in occasione della tragedia dell’11 settembre 2001 e della sua città (Corridonia) e, molto probabilmente, per i pompieri italoamericani di New York rappresenterà un ricordo concreto di quella tragedia e del calore della loro terra d’origine: l’Italia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 367 volte, 1 oggi)