GROTTAMMARE – “Voglio rassicurare tutti quelli che in questi giorni si sono preoccupati per il mio stato di salute dopo la notizia circolata dell’incidente in cui sono stato coinvolto qualche giorno fa. Ho riportato solo delle contusioni e delle escoriazioni guaribili in pochi giorni. Tante sono state le manifestazioni di affetto e di vicinanza ricevute in questi giorni e mi scuso se non sono riuscito a rispondere a tutti”. Così il sindaco di Grottammare Alessandro Rocchi, a seguito dell’incidente che lo ha visto coinvolto lo scorso 23 agosto.

Rocchi ringrazia quanti si sono interessati del suo stato di salute e chi lo ha assistito all’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto: “Colgo l’occasione per ringraziare chi mi ha prestato i primi soccorsi e tutto il personale del pronto soccorso. Nelle ore passate nell’Ospedale di San Benedetto del Tronto, ho potuto constatare la professionalità e l’umanità che il personale medico e paramedico del reparto diretto dalla dottoressa Giuseppina Petrelli ha riservato a tutti i pazienti. Stando in osservazione nel Reparto di Medicina d’Urgenza sono rimasto colpito positivamente sia dal numero dei posti a disposizione che dalle attrezzature all’avanguardia. Questa vicenda mi ha ulteriormente convinto della necessità di mantenere e non ridimensionare questi due reparti di eccellenza del nostro nosocomio nella futura riorganizzazione della sanità picena”, conclude.