GROTTAMMARE – Cantiere chiuso sul viale ovest del Lungomare delle Repubblica. Come auspicato nelle settimane scorse, la ditta affidataria del primo stralcio ha terminato l’opera di riqualificazione iniziata a maggio (sospesa durante l’estate e ripresa a settembre) restituendo nei tempi previsti spazi rinnovati e meglio regolamentati a pedoni e velocipedi, con un percorso a norma da 4 metri (1,5 + 2,5 m), parcheggi sul lungomare occupato dal cantiere e accessi liberi ai residenti del viale.
L’intervento era stato preceduto dal cantiere CIIP che, dal canto suo, aveva approfittato dello smantellamento del vecchio piano di calpestìo per riammodernare le condutture idriche.

A questo punto, tutte le opere sono interamente concentrate sul viale est, appaltato per stralcio a tre diverse imprese per accelerarne l’esecuzione.
Intanto, la Giunta comunale ha deliberato una modifica del quadro economico dell’intervento di riqualificazione firmato dall’architetto Massimiliano Perazzoli, aggiungendo 15mila euro di fondi comunali per potenziare l’allestimento della nuova bambinopoli che sorgerà in una delle pinete.

“Speravamo di concludere i lavori nel vialetto ovest del Lungomare entro la fine dell’anno e così è stato” – dichiara il sindaco Perigallini -. Non possiamo che ringraziare i nostri tecnici e la ditta Asfalti Piceni che ha fatto il possibile lottando contro il tempo per chiudere il cantiere e togliere i disagi ai residenti. Adesso ci concentreremo esclusivamente sul viale est del lungomare. I lavori stanno destando una grande curiosità e una bella aspettativa tra cittadini e turisti. Sono certo che alla conclusione delle opere il nuovo lungomare sorprenderà tante persone”.

Il valore economico della riqualificazione del Lungomare centro di Grottammare è di 2 milioni di euro. L’opera è finanziata per 1.830mila euro con mutuo, per 120mila euro con contributo regionale e con fondi comunali per la somma restante.