HC Monteprandone-Modena 27-37

MONTEPRANDONE: Mucci, Forlini 2, Vagnoni, Salladini 1, Evangelista, Coccia, Khouaja 2, Di Girolamo 1, Cani 1, Balmus, Martin 6, De Angelis, Tritto, Simonetti 5, Salladini, Stauble 9. All.: Vultaggio.

MODENA: Bernardi, Stallo 2, Bassoli, Pugliese 8, Petrillo, Prandi 1, Boni 3, Morselli 1, Zoboli 10, Terrasi 4, Spelta, Turrini 4, Pollastri 4, Caretti, Ben Henia, Fiorini. All.: Sgarbi.

Arbitri: De Marco e Potenza.

NOTA: parziale primo tempo, 15-16.

MONTEPRANDONE – Se le prime due prestazioni erano state incoraggianti, stavolta per l’Handball Club Monteprandone ecco un deciso passo indietro. Verdi alla terza sconfitta consecutiva in altrettante giornate e penultimo posto nella classifica del girone B di Serie A2, a quota 0 (chiude Bologna, a meno 1).

Dopo Cingoli, nella gara d’esordio, al Colle Gioioso passa anche Modena: 37-27 il risultato in favore degli ospiti, al primo successo della stagione. Monteprandone, senza l’infortunato Grillo e lo squalificato Russello, regge un tempo: 15-16 il parziale al riposo. Nella ripresa Modena si mette a distanza di sicurezza e chiude con 10 gol di vantaggio. All’HC non bastano le 9 reti realizzate dal terzino argentino Stauble.

Sabato 24 settembre, alle 18.30, per i suoi derby sul parquet di Camerano quarto in classifica.