Qui il Pdf SOSteniamoci_2020

GROTTAMMARE – In tempi di pandemia Covid-19 l’Amministrazione Comunale di Grottammare cerca ancora di aiutare cittadini e imprese in difficoltà a causa della situazione economica.

La priorità è quella di soccorrere la comunità (famiglie, disabilità, scuola, attività economiche, igiene e sanità pubblica) in questo momento di grande difficoltà

I soldi a disposizione circa 467.358,15 euro saranno ripartiti in buoni, bonus, screening e contributi, risorse.

Nel dettaglio, parte del fondo è stato destinato:

– alle famiglie sotto forma di buoni spesa per l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità, tra il mese di dicembre e gennaio nelle attività grottammaresi che hanno aderito all’iniziativa.

– tutti gli alunni delle Scuole d’infanzia, delle Scuole primarie e delle Scuole secondarie di I grado grottammaresi sono destinati 50 mila euro in bonus da 120 euro (per gli alunni del tempo pieno) e da 50 euro (per gli alunni del tempo parziale) per la fruizione del servizio mensa e per evitare di caricare sulle famiglie l’aumento dei costi causato dalla nuova organizzazione del servizio, necessaria per affrontare l’emergenza sanitaria in corso.

– parte dei fondi saranno destinati per screening gratuito attraverso tamponi antigenici rapidi.

Per i nuclei familiari con un reddito Isee pari o inferiore 6.500 euro sono previsti 25 mila euro in risorse per la concessione di contributi, sussidi, ausili finanziari e per l’attribuzione di vantaggi economici una tantum alle famiglie in situazioni di disagio economico e sociale. Le risorse saranno erogate previo colloquio con l’ufficio di competenza per un massimale di 300 euro a nucleo familiare.

Per le famiglie dei bambini che frequentano il Centro Infanzia “Pollicino” ci sono 51 mila euro da investire in risorse per evitare di caricare sulle famiglie il maggior costo del servizio, causato dalle nuove procedure previste per l’emergenza sanitaria in corso. Non occorre presentare alcuna domanda. verranno erogati direttamente le risorse al soggetto gestore del servizio.

Ai nuclei familiari con all’interno un componente con certificazione della legge 104/92, fino a 65 anni, sono destinati 25 mila euro per un fondo di sostegno e il ruolo di assistenza del caregiver familiare. Le ore di sollievo saranno erogate previo colloquio con l’ufficio di competenza per un massimale di 25 ore annuali a nucleo familiare. La richiesta deve essere fatta tramite compilazione di un modulo.

Alle famiglie dei bambini che frequentano i centri infanzia accreditati presenti sul territorio comunale con ISEE inferiore a 21.500 euro vanno 69.080 di contributi erogati per rimborsare le rette di frequenza dei Centri Infanzia “Pollicino”, “Baby azzurro” e della scuola dell’infanzia paritaria “Santa Maria” e per il servizio mensa scolastica della scuola per l’infanzia dell’iSC “Leopardi” negli anni scolastici 2019/2020 e 2020/2021. Si possono richiedere presentando il modulo compilato presso l’ufficio protocollo del Comune di Grottammare.

 


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.