SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Netta presa di posizione della Federazione provinciale del Partito Socialista Italiano nei confronti del segretario comunale di San Benedetto Umberto Pasquali. In una nota del segretario provinciale Francesco Maroni si legge che “si vuole esprimere la totale contrarietà per quanto espresso da Umberto Pasquali rispetto ai pensieri di quelli che sono i pensieri e gli orientamenti della Federazione Provinciale Psi”.

“La Federazione Provinciale, unitamente alla sezione di San Benedetto, è assolutamente intenzionata a partecipare alla stesura e alla redazione dei programmi in vista delle prossime elezioni amministrative unitamente alle altre forze del centrosinistra, contribuendo solo successivamente alla delicata questione dell’individuazione del candidato sindaco” scrive Maroni.

“Prendiamo quindi la distanza sia dai contenuti espressi che dai termini usati dal segretario, che da oltre un anno continua a decidere gli indirizzi del partito al livello locale in modo autoreferenziale ed esprimendo solo il suo personale sentire, invece di cercare un confronto che porti ad una sintesi condivisa, facendosi portavoce, come sarebbe sua funzione, delle volontà degli iscritti che dovrebbe rappresentare” termina la nota.


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.