SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alunni, in Riviera, nuovamente a lezione in presenza.

Riapre la Scuola Curzi a San Benedetto il 6 ottobre dopo la chiusura odierna e cautelativa per permettere una sanificazione della struttura dopo l’accertamento di un caso positivo in una classe rilevato nei giorni scorsi.

Avvisati tutti gli studenti dalla dirigenza scolastica che rientreranno in aula: solo gli alunni di una classe proseguiranno l’isolamento domiciliare in attesa degli sviluppi delle indagini epidemiologiche compiute dall’Asur.

“Si ricorda ai genitori che gli alunni sottoposti a test diagnostico non possono frequentare le lezioni fino a notizia di esito negativo del tampone e che al rientro a scuola dovranno produrre attestazione, del medico di medicina generale o del pediatra di libera scelta, di nulla osta all’ingresso o rientro in comunità, come disposto dai documenti nazionali e regionali” si legge in una nota dell’Isc Centro di San Benedetto.

Riapre anche la scuola Caselli in via Moretti: restano però a casa, anche in questo caso, gli alunni in attesa degli sviluppi delle indagini epidemiologiche compiute dall’Asur.

Riaprono anche municipio, biblioteca “Lesca” e mense scolastiche dal 6 ottobre. Ok al trasporto disabili per i centri diurni.

“Nel tardo pomeriggio l’Asur ha trasmesso al Comune l’elenco dei nominativi dei dipendenti comunali risultati a più stretto contatto col collega contagiato e che dunque dovranno restare in isolamento. Tra essi non ci sono lavoratori addetti ai servizi di mensa, trasporto disabili e biblioteca, servizi che dunque domani riapriranno così come riapriranno gli uffici di viale De Gasperi” fanno sapere dal municipio in una nota stampa.

Sanificazione effettuata, oggi, in queste strutture.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.