CIVITELLA  DEL TRONTO – “I Carabinieri della Stazione di Civitella del Tronto hanno tratto in arresto, su ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Bologna, un cittadino extracomunitario 32enne, domiciliato a Civitella del Tronto“.

Così, in una nota stampa diffusa il 30 settembre, la Compagnia di Alba Adriatica: “L’uomo è stato riconosciuto colpevole, in concorso, del reato di traffico e ingente detenzione illecita di sostanze stupefacenti, commesso a Bologna, nel novembre 2017, per cui dovrà espiare la pena detentiva di 6 anni e due mesi di reclusione”.

Dall’Arma abruzzese aggiungono: “All’epoca, infatti, venne arrestato, in concorso con altri sodali, poiché era stato trovato in possesso di 13 chili di cocaina e 77 mila euro in contanti celati nel doppio fondo appositamente creato di un mini Suv”.

“L’arrestato, espletate le formalità di rito, tradotto presso la Casa Circondariale di Vasto” concludono i militari nella nota stampa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.