GROTTAMMARE – A seguito all’incontro avvenuto il 5 agosto tra il Concordia University e l’Alma con lo Youth Virtual Village Session portando nel Minnesota Liszt, oggi la Scuola di lingua italiana ha chiesto una collaborazione, non di una settimana, ma di tutto l’anno accademico tra le due realtà di alta cultura in particolare della cultura italiana.

Si realizzerà il Kinder Liszt ideato dalla Signora Graziella Castelletti che ha avuto due edizioni 2012/13 presso la scuola Speranza di Grottammare classi IV e V, nello stesso modo, con più Paraphrasy, si realizzerà nel Minnesota a Bemidij città delle grandi università. Si studierà Liszt, la sua musica, la sua vita, analizzando la teoria dell’attaccamento, la vulnerabilità dell’individuo, analizzando la sua psicopatologia e i poemi sinfonici mediante una relazione tra la disorganizzazione dell’attaccamento, la sua vita ambivalente e i suoi ritiri a Villa d’Este.

Si analizzerà il ruolo che ha avuto il suo ultimo pianoforte l’Erard 36052, il suo ritrovamento,  il suo certosino restauro e il suono, cioè l’Erard tornato in vita. Si approfondirà il restauro, le tecniche e tutto ciò che concerne il ritorno in vita di uno strumento. Si studierà anche la letteratura italiana e il periodo lisztiano in Italia.

Questa enorme possibilità di collaborare con una Scuola di alto prestigio qualitativo è opera dell’impegno del collaboratore dell’Alma Alceste Aubert, International projects manager, grazie alla sua grande conoscenza con la realtà statunitense avendovi insegnato e la conoscenza  della realtà internazionale e come interagire con essa.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.