SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Guai in vista per il 30enne resosi “protagonista” in Riviera nella notte tra il 18 e 19 luglio.

Parliamo del ragazzo caduto dalla Statua del Pescatore, probabilmente in preda ai fumi dell’alcool era salito sul monumento per poi fare un volo di svariati metri.

Qui il nostro articolo precedente

Abuso di alcool, interventi del 118 a San Benedetto. Un ragazzo cade dalla Statua del Pescatore

Il ragazzo si è rotto una gamba, è stata ingessata all’ospedale di San Benedetto dopo le prime cure del 118 ma ora rischia una denuncia.

La Questura di Ascoli sta valutando provvedimenti e indaga sulla vicenda.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.