PORTO SAN GIORGIO – Un’altra attività di soccorso ad un anziano in difficoltà effettuata dal personale della Squadra Volante della Questura di Fermo.

Ieri mattina, 29 giugno, la Sala Operativa della Questura segnalava, agli equipaggi in servizio, la presenza di una autovettura che procedeva con andatura incostante e pericolosa per la circolazione all’ingresso di Porto San Giorgio, in direzione sud.

Il personale di una autopattuglia riusciva celermente a raggiungere il veicolo, condotto da un anziano in evidente stato confusionale e solo dopo numerosi tentativi riusciva a far fermare la vettura sul margine della carreggiata.

L’uomo alla guida si presentava molto pallido, con evidente sudorazione ed in stato di semi-incoscienza; gli operatori chiedevano l’immediato intervento di personale sanitario sul posto.

Nel frattempo, anche a causa delle alte temperature, l’anziano non riusciva a profferire parola e in pochi attimi perdeva totalmente conoscenza, svenendo.

Con elevata professionalità, gli operatori della Polizia di Stato si adoperavano per dare la necessaria assistenza alla persona riuscendo a risvegliarla e mantenerla vigile fino all’arrivo dei soccorsi del 118.

Gli agenti hanno, quindi, evitato conseguenze peggiori che potevano coinvolgere altre persone.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.