SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le difficoltà possono essere uno spunto per migliorare, e questi mesi di stop hanno incrementato l’entusiasmo dei ragazzi dell’Unione Rugby San Benedetto, dando vita a idee e progetti per il futuro.

Il distanziamento richiede spazi più ampi per accogliere tutti in sicurezza, da qui la necessità di ampliare la Club House del campo da rugby Nelson Mandela in vista della nuova stagione sportiva. Per lo sviluppo di questo ambizioso progetto, è nata la partnership tra l’Unione Rugby San Benedetto e La Fenice, Paolo Forlì con entusiasmo ha scelto di supportare il club per l’ammodernamento della struttura con i migliori materiali disponibili.

Prende vita così, il connubio che vedrà La Fenice al fianco degli atleti e dei sostenitori del rugby, una sinergia per promuovere e far conoscere le attività di un’azienda che ha molto a cuore il proprio territorio e che sosterrà il club sambenedettese per la nuova stagione.

 


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.