SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In questi giorni giorni a San Benedetto e dintorni è giunta ai carabinieri una segnalazione.

Sarebbe tornato in circolazione il ‘truffatore delle tabaccherie’. Negli ultimi giorni è stato avvistato a Porto d’Ascoli e dovrebbe trattarsi dello stesso individuo denunciato a fine luglio: un 29enne di origini kosovare.

Qui l’articolo

Truffa ai danni di ricevitorie, denunciato 29enne a San Benedetto

Solito ‘modus operandi’: dopo essersi fatto ricaricare su una carta Sisal.it varie somme di denaro, faceva notare agli operatori l’errore nelle operazioni (a suo dire causato da problemi di interpretazione di lingua) avendo invece richiesto di procedere ad una riscossione di denaro. Dopo la truffa, il ragazzo si dileguava non pagando il corrispettivo della somma ricaricata.

Questa volta, però, il colpo non è andato a segno e il truffatore è stato costretto alla fuga.

Le Forze dell’Ordine indagano e annunciano: “Fate attenzione, chiamateci appena vedete qualcosa di anomalo”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.