SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Per rimanere in Serie B bisognava sempre fare i salti mortali”. E ancora: “I colleghi, anche quelli di Serie A mi chiedevano: ma voi come fate a stare ancora in Serie B?”.

A parlare è Ferruccio Zoboletti, lo storico presidente della Samb dei miracoli negli anni ’80 scomparso ieri. L’imprenditore spiega, nel 2010 ripreso dalle nostre telecamere, all’Auditorium “Tebaldini” in Comune, i segreti della sua gestione.

“Ci aiutavano le grandi squadre di Serie A” continua il video “ci davano giocatori in prestito che poi sono diventati dei campioni. Ma sempre grazie al grande nome di San Benedetto e della Sambenedettese”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.