SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La notizia gliel’abbiamo data noi in diretta appena letta la sentenza del Tar del Lazio che ha annullato gli atti relativi alla VIA per il progetto di Stoccaggio Gas all’Agraria (clicca qui). 

Parliamo dell’ambientalista sambenedettese Massimo Bartolozzi che abbiamo chiamato appena letta la sentenza del Tar Lazio.

“Abbiamo vinto una partita importante” esclama l’attivista di Ambiente e Salute che da 8 anni lotta contro il piano di Gas Plus. “Anni e anni di lotte, sono emozionato” ci dice con un filo di voce Bartolozzi “anni a studiare fino alle 3 di notte”.

Sulle motivazioni, che gli abbiamo letto: “Siamo stati i primi a parlare del problema del sisma e ci davano degli invasati, proprio su quello abbiamo vinto. L’Amministrazione di San Benedetto ha seguito i nostri consigli, siamo felici”. E ancora: “San Benedetto non meritava una macchia così pesante, abbiamo vinto una partita per la sopravvivenza. Questa sentenza sconfessa molti tecnici”.

PER CHIUDERE LA PARTITA SERVE IL NO DEL MINISTERO. “Adesso chiederemo che il giacimento venga tombato” continua Bartolozzi “questa sentenza ci fa ben sperare per quello che succederà davanti al Ministero”. Per la chiusura definitiva della partita infatti è necessaria l’espressione definitiva del Ministero dell’Ambiente.

“Bellissimo, sono felicissimo. Questi sono anni di lotte ripagati” ci dice invece il presidente di Ambiente e Salute Alfredo Vitali.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.