SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grandi successi al teatro Concordia per la stagione di prosa 2018-2019. Circa 6 mila presenze per un totale di 22 appuntamenti, tra cui tre repliche che hanno portato a 138 mini-abbonamenti in più.

La soddisfazione arriva dal sindaco Piunti: “I risultati sono lusinghieri e la città ha apprezzato. Vogliamo portare avanti questo percorso e migliorarlo, arrivando a fare un “sette bello” di repliche (per sette spettacoli su sette). Sono state fatte delle scelte che hanno soddisfatto tutte le esigenze”.

Alle parole del primo cittadino si associa l’assessore alla cultura Annalisa Ruggieri: “L’amministrazione è stata attenta a proporre idee innovative per questa stagione di prosa, anche per poter raggiungere più cittadini possibili. In due anni e mezzo è stato fatto tanto e tanto ancora faremo: c’è un’attenzione particolare verso queste iniziative. Riuscire a fare delle repliche, un teatro per la scuola e per famiglie non è scontato”.

“È stata una stagione importante e generosa – aggiunge il direttore dell’Amat Gilberto Santini – Una stagione costruita tra il colto e il popolare. A colpirci è stato il successo esplosivo di un classico come “Romeo e Giulietta”.

Se da un lato la stagione in teatro volge al termine, una novità è subito dietro l’angolo. Si tratta dell’iniziativa “Nel cuore, nell’anima, ritratti d’autore in musica e parole”. Tre appuntamenti con i big dello scenario italiano musicale, e non solo, che si terranno il prossimo luglio in Piazza Bice Piacentini.

Il primo ad andare in scena, martedì 2 luglio, sarà Gino Paoli in “Paoli canta Paoli”, accompagnato da un trio jazz, Tri(O)Kàla. Giovedì 11 luglio andrà in scena “Pensieri e parole”, omaggio a Lucio Battisti, con Peppe Servillo accompagnato dai musicisti Furio Di Castri (contrabbasso), Fabrizio Bosso (tromba), Javier Girotto (sax), Rita Marcotulli (pianoforte) e Mattia Barbieri (batteria).

L’appuntamento finale è previsto per domenica 21 luglio con Claudia Gerini e Solis String Quartet, per un tributo alla “vita, poesia e musica di Franco Califano”.

Dal sindaco Piunti e dall’assessore Ruggieri arriva entusiasmo e gratitudine all’Amat e al Bim Tronto anche per questa iniziativa estiva.

Conclude Gino Troli, presidente Amat: “Sono felice di fare consuntivi e preventivi: chiudiamo con grandi risultati la stagione teatrale in tutte le sue versioni. Il progetto Scuola di Platea, per le scuole, è fondamentale per costruire un pubblico per il domani. Con l’iniziativa “Nel cuore, nell’anima” prosegue la collaborazione tra l’Amat e San Benedetto che, ormai, è una città teatrale che cerchiamo di tenere viva con grande impegno”.

 

 


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.