ASCOLI PICENO – “Il percorso lineare di tanti amministratori (quelli della costa n.d.r.) è stato bocciato, ne prendiamo atto e continueremo nella nostra battaglia di coerenza ancorandoci alla legge (DM 70 del 2015, il cosiddetto “Balduzzi”). Non molliamo assolutamente perché il voto della conferenza è solo consultivo” E’ un Piunti deluso ma ancora battagliero quello commenta a caldo la decisione della conferenza dei sindaci che per un voto (13 a 12) conferma Pagliare come luogo del nuovo ospedale del Piceno, anche se la risoluzione contiene anche la richiesta di lasciare in piedi anche il Mazzoni e il Madonna del Soccorso come ospedali “Di Base”

“La strategia della Regione è quella dei capponi di Renzo” commenta il sindaco di San Benedetto riferendosi allo strappo che si è registrato fra i sindaci oggi, anche fra quelli dello stesso colore politico (pensiamo a Stracci n.d.r.).

“Oggi si va per 3 ospedali e sembra la pubblicità dei detersivi” continua nel nostro video il sindaco prima di annunciare che convocherà i quartieri della città e la Commissione Sanità di San Benedetto “che ha votato bipartisan per la nostra soluzione del doppio presidio”.


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.