SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Blitz delle Forze dell’Ordine.

Alle prime luci dell’alba del 12 settembre, in piazza Scirola a Castel di Lama, i Carabinieri della Stazione di Castignano e di Castel di Lama, sono intervenuti con la massima tempestività, allertati dai cittadini al 112, cogliendo sul fatto un moldavo di 30 anni e un senegalese di 43 anni, domiciliati a Castel di Lama e con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, mentre tentavano di asportare la pesante fontana dell’acqua pubblica in ferro.

I due, bloccati e perquisiti, sono stati trovati in possesso di arnesi da scassi e abbigliamento, sottratto pochi minuti prima a San Benedetto del Tronto dagli spogliatoi di un campo di calcetto ad un ragazzo del posto.

I due, portati in caserma ed identificati, sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e posti agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il senegalese, qualche ora dopo, finirà ulteriormente nei guai per non aver rispettato il provvedimento (clicca qui per l’articolo).


Copyright © 2020 Riviera Oggi, riproduzione riservata.