L’AQUILA – “Tutte le nostre verifiche statiche garantiscono che non ci sono problemi sui viadotti A24 e A25: lo stesso dicasi per il viadotto di Carsoli che, come tutti gli altri, in condizioni normali, non ha problemi statici. Recentemente poi abbiamo verificato tutti i viadotti secondo i nuovi carichi indicatici”.

Queste le parole dell’amministratore delegato di Strada dei Parchi, Cesare Ramadori, all’assessore del Comune di Avezzano, Leonardo Casciere, che aveva chiesto esplicitamente se i viadotti di Strada dei Parchi fossero sicuri, durante l’incontro convocato all’Aquila.

Amadori aggiunge: “Per il resto per andare a trovare altre risorse abbiamo bisogno di un piano finanziario. Ci siamo rivolti anche alla Cassa Depositi e Prestiti la quale però ci ha detto che senza progetti i soldi non possono arrivare. Noi di fatto siamo succubi delle decisioni del ministero”.

Cesare Ramadori ha voluto tranquillizzare i presenti riferendosi agli ultimi distacchi di cemento all’Aquila spiegando che “delle cadute di intonaco possono preoccupare ma sono insignificanti rispetto ai problemi strutturali o sismici”.

I sindaci abruzzesi e laziali, interessati al percorso A24-A25 hanno, però, disertato l’incontro voluto dalla concessionaria Strada dei Parchi per illustrare lo stato di salute e i lavori e la situazione complessiva delle due autostrade. Alla riunione, alla quale erano stati invitati circa un centinaio di primi cittadini, se ne sono presentati una manciata


Copyright © 2021 Riviera Oggi, riproduzione riservata.