SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Operazione delle Forze dell’Ordine nella serata del 31 luglio.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di San Benedetto, dopo segnalazione di alcuni cittadini, hanno denunciato due soggetti napoletani residenti a Porto d’Ascoli. I due, infatti, da otto mesi, tramite un allaccio abusivo utilizzavano acqua e luce attingendo da altri contatori del condominio.

Tutto ciò mediante l’utilizzo di strumenti artigianali e modificando la corretta fruizione del servizio elettrico ed idrico.

L’intervento dei militari ha consentito, oltre alla denuncia dei due campani (con precedenti), di impedire il proseguo dell’attività criminale.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.