ACQUAVIVA PICENA – Su richiesta del Gruppo Consiliare di Opposizione “Acquaviva Futura”, è stato convocato in sessione straordinaria e d’urgenza il Consiglio Comunale di Acquaviva Picena, per sabato 28 aprile alle ore 15.

“Siamo lieti che la nostra richiesta sia stata accolta e che i Consiglieri comunali abbiamo modo di esprimersi su questo argomento, in quanto il recesso dell’Unione, se approvato e comunicato all’Unione entro il 30 aprile, avrebbe efficacia dal 1° gennaio 2019” affermano dall’opposizione.

La minoranza aggiunge: “Noi consiglieri di Acquaviva Futura siamo sempre stati critici verso questa Unione e la sua gestione e riteniamo che questa esperienza debba considerarsi conclusa, per i disservizi prodotti, per i costi che hanno gravato e gravano sul bilancio del Comune, per l’assenza di prospettive e di progettualità – prosegue –  Ci auguriamo un dibattito realistico e costruttivo dove ogni consigliere esprima il suo pensiero, senza sottostare a logiche e diktat che poco hanno a che fare con il bene di Acquaviva”.


Copyright © 2019 Riviera Oggi, riproduzione riservata.