SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In occasione della festa della Donna, il sindaco Pasqualino Piunti ha ricevuto nel pomeriggio di oggi l’ufficiale della Polizia Municipale in quiescenza Sabatina “Miriam” Liberatore.

L’incontro ha assunto in questo 8 marzo una valenza simbolica in quanto Miriam Liberatore è stata la prima donna nella Regione Marche ad indossare, nel 1976, la divisa di quelli che allora si chiamavano “vigili urbani”, prima vincitrice di un concorso al comune di Porto Recanati e poco dopo a San Benedetto del Tronto.

Miriam Liberatore è stata inoltre la prima donna della Polizia Municipale ad indossare i gradi: nel 1994 fu infatti promossa al grado di maresciallo maggiore. Poi sono arrivati quelli di tenente e infine quelli di capitano.

Questo primato e i 40 anni e 4 mesi di servizio svolto sempre in modo irreprensibile le sono valsi la speciale menzione conferitale nel gennaio scorso dalla Regione Marche in occasione della Festa di San Sebastiano, Protettore della Polizia Municipale, svoltasi a Macerata.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)