GROTTAMMARE – “Progettare il futuro” è un ciclo di tre appuntamenti, dedicati all’imprenditorialità e all’orientamento nel mondo del lavoro. Gli incontri avranno luogo presso il comune di Grottammare, alle ore 11, nei giorni 3, 10 e 17 febbraio.

Patrocinata dal Comune, con la partecipazione dell’Informagiovani, l’iniziativa è rivolta a diplomandi, neodiplomati e neolaureati, che potranno in questo modo prepararsi al meglio per la ricerca di un impiego.

Il primo ed il terzo appuntamento saranno incentrati su un orientamento generale, durante il quale verrà spiegato come presentarsi correttamente durante un colloquio, compilare il curriculum, ed in generale fare la migliore impressione sul campo.

Il secondo seminario, invece, verterà sull’imprenditorialità, ed è rivolto in particolare ai giovani desiderosi di fondare una startup o in possesso di idee innovative. Sarà curato da Alessandro Palestini, business coach e co-fondatore di startup.

“Progettare il futuro” nasce soprattutto da una critica: che in questa città i giovani non vengono adeguatamente formati per il passaggio dalla scuola al mondo professionale.” Spiega Palestini durante la conferenza di presentazione; aggiunge poi che se questo primo ciclo avrà successo, saranno organizzati ulteriori eventi a tema con cadenza più regolare.

I seminari sono improntati alla praticità, l’obiettivo è innanzitutto fornire strumenti concreti. “Questo evento è importante, perché speriamo possa aiutare la cosiddetta generazione degli “sdraiati”; ragazzi che magari studiano malvolentieri, e quando escono dal liceo non sanno cosa fare.” Dice Simone De Vecchis. “All’Informagiovani ne arrivano tanti che non sanno neanche da che parte guardare, a volte sono perfino i genitori che chiedono informazioni in loro vece.

Anche la SPRAR, che si occupa di rifugiati ed immigrati richiedenti asilo, si è associata al progetto; in questo modo si mira a raggiungere il più ampio numero di ragazzi possibile.

E’ vero che c’è crisi” concludono gli organizzatori “Ma sul territorio sono richieste delle fasce professionali che attualmente mancano, per chi sa cercare ci sono  concrete possibilità di lavorare.

I seminari si svolgeranno nella Sala Consiliare; l’ingresso è totalmente gratuito.

Copyright © 2018 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 456 volte, 1 oggi)