SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’acquisto più “rumoroso” dell’estate, il giocatore più esperto e più temuto dagli avversari, assieme a Bacinovic. Gennaro Troianiello si gode il suo bel momento in rossoblu, dopo un inizio meno brillante, con la Samb nei quartieri alti della classifica del Girone B della Serie C. L’esterno offensivo alle dipendenze di Moriero è quasi un porta-fortuna, forte delle cinque promozioni ottenute in carriera, anche se poi mai è riuscito a giocare nella massima categoria.

“Le soste non mi piacciono specie quando le squadre vanno bene, come stava succedendo a noi. Incontreremo una squadra, il Fano, che non sta andando benissimo, a vedere la classifica, ma ogni incontro fa storia a se, come testimonia la difficile partita che abbiamo disputato contro il Santarcangelo” commenta l’ex Verona.

“Con una Samb a questi livelli siamo contenti, ma è presto per parlare di promozione. Per vincere ci vuole molto equilibrio, che deve essere la nostra forza: mai esaltarsi e mai abbatterci, il campionato è lungo e siamo ancora all’inizio. Per vincere occorre l’annata perfetta: entusiasmo, fortuna, calciatori che indovinano tutto. Noi ci stiamo conoscendo pian piano meglio, speriamo di restare su il più possibile – continua – Riguardo il mio rendimento avevo previsto di mettermi a disposizione di questa squadra che ha tra l’altro molti giocatori giovani e bravi. Adesso mi sto ritagliando un po’ di spazio e sono felicissimo della fiducia che il mister ha sempre avuto per me, spero di ricambiarla”.

“Le squadre più forti sono quelle che sono davanti: Pordenone, Padova, Vicenza, Feralpi, anche la Triestina che ha investito molto. Ho scelto la Samb perché conoscevo la piazza e perché ho avuto una offerta importante, ho atteso un po’ perché mi sarebbe piaciuto giocare almeno una partita in Serie A con il Verona ma poi di fronte alla richiesta della Samb ho deciso di venire subito e non attendere, come negli ultimi anni, il mese di agosto, anche se c’erano interessamenti anche in Serie B. Qui a San Benedetto sto bene, si vive bene e c’è il mare che mi piace. Con il presidente Fedeli vado d’accordo, mi piace come carattere”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 502 volte, 1 oggi)