SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel 2016 si sono verificati nelle Marche 5.185 incidenti stradali, che hanno causato la morte di 100 persone e il ferimento di 7.406. Emerge dai dati Istat.

Rispetto al 2015 diminuiscono sia gli incidenti (-2,8%) che i feriti (-2,6%), in controtendenza rispetto al dato nazionale (+0,7% e +0,9%); il numero di vittime della strada invece aumenta del 7,5% a fronte della diminuzione rilevata nella media nazionale (-4,2%).

Nel periodo 2010-2016 la mortalità stradale ha avuto un andamento alterno e, a causa dell’incremento dell’ultimo anno, la riduzione complessiva del numero dei morti scende all’8,3% nella regione a fronte del 20,2% dell’Italia.

Sempre fra 2010 e 2016 l’indice di mortalità nelle Mache è aumentato da 1,6 a 1,9 deceduti ogni 100 incidenti mentre quello medio nazionale è rimasto inalterato (1,9). Anche nel 2016, l’incidenza degli utenti vulnerabili per età (bambini, giovani e anziani), deceduti in un incidente stradale nelle Marche resta al di sopra della media nazionale (49,0% contro 46,1%).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 112 volte, 1 oggi)