MONTEPRANDONE – La Giunta regionale ha destinato ulteriori risorse per un milione e 236 mila euro a finanziamento degli interventi resisi necessari a seguito degli eccezionali eventi metereologici che hanno colpito il territorio della regione Marche nel marzo 2011. Ne dà notizia l’assessore alla Protezione civile, Angelo Sciapichetti.

“Per finanziare gli interventi – informa l’Assessore – erano state predisposte specifiche graduatorie che hanno potuto beneficiare di risorse messe a disposizione dal Dipartimento nazionale di Protezione civile. I progetti sono stati via via definiti e rimangono ancora da finanziare alcuni interventi proposti da parte di soggetti privati. Per questo abbiamo chiesto ed ottenuto di poter acquisire al bilancio regionale le risorse giacenti nella contabilità speciale e finanziare gli interventi residui relativi agli edifici ad uso residenziale e produttivo. Le richieste di contributo da parte dei privati verranno trasmesse ai Comuni, i quali, dopo le opportune verifiche, provvederanno ad inviare le richieste di liquidazione del contributo alla Regione”.

Nel dettaglio gli ulteriori contributi attivabili sono pari a 1,212 milioni di euro per edifici residenziali e attività produttive, mentre oltre 24mila euro andranno a indennizzare danni a scorte e beni mobili strumentali.

Le attività finanziabili sono localizzate nei comuni di Ancona, Ascoli Piceno, Castelfidardo, Chiaravalle, Colli del Tronto, Falconara Marittima, Fermo, Fiordimonte, Montappone, Montelupone, Monteprandone, Morrovalle, Porto Recanati, Porto Sant’Elpidio, Recanati, Sant’Elpidio a Mare, Santa Vittoria in Matenano e Senigallia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 138 volte, 1 oggi)