SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiude la procedura di aggiudicazione per la gestione del nido di via Mattei “Il giardino delle meraviglie”. Dopo le polemiche imperversate nelle scorse settimane e che hanno coinvolto l’assessore Carboni assieme agli esponenti di Articolo Uno Giorgio Mancini e Luca Spadoni, il nido va in gestione, per un anno, a Cooss Marche, cooperativa anconetana specializzata nei servizi per l’infanzia che pagherà una cifra vicina ai 170 mila euro (171.615 euro).

Cooss Marche aveva già legato il suo nome a San Benedetto circa un anno fa, quando la stessa cooperativa presentò un’offerta per le ludoteche sambenedettesi (anche quelle al centro di una polemica politica con diversi strascichi, anche in assise), offerta poi battuta da una cordata di tre soggetti, ovvero Tangram (già aggiudicataria del servizio per gli anni passati) Veritatis Splendor e la cooperativa “A Piccoli Passi”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)